Come fallì l’attentato a Hitler

Indro Montanelli (1909-2001)

Indro Montanelli (1909-2001)

Il 20 luglio 1944 un gruppo di alti ufficiali tedeschi antinazisti attentarono alla vita di Hitler nella sua Wolfschanze, la Tana del lupo. Incaricato dell’esecuzione materiale dell’attentato era il giovane colonnello Claus Schenk Graf von Stauffenberg. La cospirazione non ebbe gli esiti sperati: Hitler rimase solo ferito di striscio e subito punì con spietatezza il gruppo dei congiurati, in primo luogo Stauffenberg. In questo articolo, apparso nel 1958 su uno dei primi numeri della mai abbastanza rimpianta rivista «Storia Illustrata», il giornalista e scrittore Indro Montanelli (1909-2001) delinea le concitate fasi seguite all’attentato, soffermandosi sui motivi del fallimento della congiura.

Montanelli_Stauffenberg

 

Print Friendly, PDF & Email
This entry was posted in Seconda guerra mondiale, Totalitarismi and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.